Di carattere

Per tre giorni si comportò da persona normaleNiente di strano tutto tranquillo quasi banaleMa il suo carattere lo attendeva in agguatoSi insinuò fra la sua lingua e il suo palatoGli calcт il cappello e cominciт a bestemmiare

Afasia

Le parole gli si fermavano in golaMute e straziate dentro una tagliolaI pensieri gl’intasavano la testaUrlanti come una folla molestaIn cerca di una piazza dove fare festa

Simbiosi

In un campo coltivato infestato da serpentiUna servizievole mangusta aguzzava i dentiPregustando un succoso boccone prelibatoAlle spese di un temibile serpente maculatoNemico mortale di contadini imprudenti

Il duomo di Modena

clicca qui per vedere altre sculture del duomo Il duomo di Modena cara miaÈ la più bella chiesa che ci siaQuesto adagio del tutto inventatoÈ scientificamente provato e verificatoSe non ti fidi ti faccio vedere il certificato

La fame

Hai mangiato abbastanza mi chiedevaNon se ero contento e mi piacevaL’ottimo cibo che mi aveva cucinatoRispettando le tradizioni del passatoContava soprattutto che mi fossi saziato