Il generale

0
(0)
Con aria impettita quasi marziale
Se ne usciva al mattino dal portone centrale
Tenendo al laccio il suo cagnolino
Come fosse un temuto feroce mastino
Fate largo popolo al signor generale

Valuta questo testo

Risultato

Non ci sono ancora valutazioni